Giovedì 01 Marzo 2018
Stampa

Comunicato Stampa

Freddo polare e neve a Olbia: prosegue il sistema della sicurezza e la macchina della solidarietà

27 Febbraio 2018 – Prosegue la macchina della sicurezza e il sistema della solidarietà. «Subito dopo aver ricevuto il bollettino meteo che annunciava neve per oggi, abbiamo deciso di adottare diverse misure precauzionali. – afferma il Sindaco di Olbia Settimo Nizzi – In questi casi è sempre meglio giocare d’anticipo. E la città che si è svegliata coperta di bianco ha confermato le previsioni quando era già tutto predisposto per l’emergenza».

Scuole di ogni ordine e grado chiuse per tutta la giornata odierna, quindi, e continuo monitoraggio da parte delle diverse squadre della polizia locale e della protezione civile, impegnate da ieri sera (e per tutta la notte) a spargere sale nelle strade.
«La scorsa notte il centro umanitario di Via Canova, e per questo ringrazio il Vescovo Sanguinetti, ha accolto gratuitamente tutte le persone. – prosegue il primo cittadino – I volontari terranno aperto il centro per tutta la giornata odierna, in modo da garantire a tutti un riparo caldo e sicuro. La mensa, sempre gratuita, si trova proprio lì accanto».
«Ci sono alcuni “irriducibili” che non hanno voluto usufruire del dormitorio nemmeno la scorsa notte, nonostante le insistenze. A queste persone, grazie all’ausilio dei volontari, che ringraziamo per il prezioso contributo e lo straordinario lavoro, sono state fornite coperte e teli isotermici per fronteggiare il freddo».
«Già da questo pomeriggio è previsto un rialzo delle temperature. Domani ci dovrebbe essere il ritorno alla normalità con la riapertura delle scuole. Naturalmente continueremo a monitorare costantemente le condizioni meteo e le strade cittadine» conclude Nizzi.